COT Eurodollaro che anticipano il movimento dell’SP500 per il 2018 – Ore 9

….riporto una analisi (trad. Google)….che merita un approfondimento….

Confermerebbe lo scenario dell’anno Presidenziale edito da Piper Jaffray nel recente Report

 


Ecco un altro approccio di Tom McClellan per prevedere il mercato azionario un anno prima: nel grafico sopra la linea blu rappresenta la Posizione lunga netta della posizione delle pubblicità nell’Eurodollaro (rapporto COT disponibile QUI) come% dell’interesse aperto totale, anticipata 54 settimane . La proiezione sembra correlare meglio +/- 2 settimane. Per quanto riguarda i come e perché questo indicatore, Tom McClellan, l’inventore, ha scritto nell’agosto 2015: ” L’idea di base è quella di prendere i dati dal Rapporto settimanale Commitment of Traders (COT) sulla posizione netta degli operatori commerciali in eurodollar futures e quindi utilizzarlo come indicazione guida per SP500. In questo caso, il termine Eurodollar (ED)si riferisce non a una relazione valutaria, ma piuttosto a depositi a termine denominati in dollari nelle banche europee. Quindi è un prodotto di future sui tassi di interesse […] Non so perché funzioni per far spostare i dati di ED COT di un anno per vedere cosa farà la SP500. Ma dopo aver visto che ha funzionato per diversi anni, a un certo punto smettiamo di chiederci la domanda “perché”, e iniziamo ad accettare che c’è davvero qualcosa che funziona qui. “( QUI ) Tuttavia, ha successivamente commentato che questo era uno dei suoi” indicatori preferiti ” Ma il preferito non significa perfetto “( QUI ).

COT Eurodollaro che anticipano il movimento dell’SP500 per il 2018 – Ore 9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *